Non vuoi leggere? Ascolta l’articolo!

Siamo una padre e una madre separati da circa due anni.

Nostra figlia aveva solo un anno quando ci siamo lasciati, e quello che abbiamo capito con il tempo era che nonostante la coppia fosse finita, il nostro percorso assieme no: siamo due genitori quindi, che si voglia oppure no, dobbiamo mantenere un rapporto.

In questo blog raccogliamo i nostri pensieri e  le nostre esperienze cercando di dare qualcosa che avremmo voluto trovare noi stessi in quel periodo iniziale della separazione, momento molto delicato e complicatissimo per tutte noi famiglie separate.

Cosa avrei voluto da mamma sigle

mamma e figlia

Io da madre separata avrei desiderato trovare qualcuno che mi aiutasse a capire che tutto passa e tutto si può fare, anche con una bimba di un anno, anche da mamma single e anche lavorando e gestendo tutto da sola.

 

 

Cosa avrei voluto da papà separato

Io da padre separato avrei voluto che mi dicessero che la rabbia e il rancore che provavamo avrebbe solo fatto dei grandi danni, che la mia ex compagna non era mia nemica, ma solo la madre di mia figlia.

 

Diventare genitori separati

Quando si diventa genitori separati ci sono molte emozioni e conflitti da gestire. Non è semplice, ma è fattibile. Noi abbiamo navigato a vista per molto tempo, poi ci siamo fatti aiutare e le cose sono migliorate molto, anzi, talmente tanto che ora stiamo scrivendo la nostra esperienza assieme qui sul blog e sui social.

La grande lezione che abbiamo imparato con la nostra esperienza è questa:

la guerra tra genitori separati non ha alcun senso e quando inizia l’unica cosa certa è che ci saranno dei feriti e saranno sicuramente i nostri figli.

Ci auguriamo che con il  tempo ognuno di voi possa scoprire il suo modo per portare avanti il suo ruolo di genitore in modo sereno.

Noi con questo blog vi raccontiamo il nostro.

Buona lettura

Benedetta e Emanuele (genitori separati di Chloe)

se vuoi sapere di più su di noi: CHI SIAMO

 

1 commento

  1. Mostrate ottimismo, ed è positività, io la mia separazione (senza figli) accudendo una moglie disabile non la comprendo, scusate lo sfogo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.